ATTO COSTITUTIVO
DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE MOVIMENTO
“CENTO E PIU’ ARTISTI UNITI PER IL MONDO”
L’anno 2009, il giorno 16 del mese Novembre, AGENZIA DELLE ENTRATE TIVOLI - ROMA.


sabato 25 novembre 2017

RITA CAVALLARO VICE PRESIDENTE ONORARIA DEL GRUPPO: ORLANDO SERPIETRI CON ARTISTI E ARTIGIANI DEL MONDO.

                             

RITA CAVALLARO VICE PRESIDENTE DEL MOVIMENTO

                                                     "CENTO ARTISTI PER IL MONDO"                                                                                              E VICE PRESIDENTE ONORARIA DEL GRUPPO                                                           ORLANDO SERPIETRI ARTISTI E ARTIGIANI DEL MONDO


OLIO SU TELA 50 X 70 "ENERGIA RINNOVABILE"


domenica 19 novembre 2017

IL PRESIDENTE DEL MOVIMENTO RENDE PUBBLICO UN DIBATTITO ALQUANTO ANOMALO TRA UN RAPPRESENTANTE DEL PARTITO PD DI CERRETO LAZIALE RIGUARDO LA CULTURA PAESANA, E' STATA AGGIUNTA UNA PRECISAZIONE DIETRO RICHIESTA DI ANTONIO PROIETTI.

AFFERMAZIONE DI ANTONIO PROIETTI MEMBRO DEL PD:
…Questo è la nostra giornata tipo e ti dico che non mi dispiace. Certo che tra noi ci fosse anche altre persone, non ci dispiacerebbe. La nostra vita è vero è semplice ma ci va bene così.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Frase veramente stucchevole, rinnega il passato luminoso quando era dominante la Cultura importata dal grande Movimento a Cerreto Laziale, come dimostrano le foto ricordo qui di seguito. Galleria Comunale in piena attività per tutti i mesi dell'anno, piazza centrale del paese con centinaia di Artisti in esposizione continuamente. "Gemellaggio Storico" Roma Capitale e Cerreto Laziale. Progetto "Arte e Scuola, Arte a Scuola" abbinato alla Galleria Comunale e voluto dal preside e Docenti del Comprensivo Cerreto per le Scolaresche infine, la realizzazione del Museo Civico Patrimonio dell'Umanita.

..Quando bambini e loro genitori erano adornati dalla Cultura..


...Quando il popolo non era piu attratto dalla solita partita a carte nel solito bar paesano..


Quando l'esposizione delle opere avveniva ogni 15 giorni del mese 

la partita a carte era diventata secondaria..


...Quando Cerreto Laziale era definito "Piccola Capitale dell'Arte su territorio" da quotidiani e riviste Nazionali confermato dalle Istituzioni di Stato non di meno attrazione di turismo "vitale" per l'economia territoriale "il solito bar" si stava trasformando  in "salotto buono della piazza" per Artisti e incontri Culturali....


Quando la piazza centrale era in esposizioni con centinaia  di Artisti e Artigianali con le loro opere e turismo centinaia di visitatori "il bar doveva assumere personale per sopperire alle richieste di centinaia di clienti alle consumazioni da banco la partita a carte era ormai scomparsa..


Quando la piazza con centinaia di Artisti in esposizione era ARRICCHITA dal complesso musicale "VECCHIONI ALLA RISCOSSA" IN ESIBIZIONE MUSICALE, Cerreto era al massimo degli allori paese unico nella Regione Lazio dove veniva fondato il grande Movimento "Cento Artisti per il Mondo" concludendosi con la realizzazione dei restauri della chiesa di S. Sebastiano direttore dei lavori e Funzionario dei Beni Culturali  Mario Caddeo delegato Corrispondente del Movimento "Cento Artisti per il Mondo"


Quando la Galleria viene chiusa definitivamente per incompetenze Politiche si ritorno' alla affermazione della "solita partita a carte nel solito bar paesano" Come afferma nella ultima frase della lettera del politico Antonio Proietti del PD. 


Aggiungi didascalia

    Questa aggiunta è stata richiesta dall'interlocutore Antonio Proietti e dice: ....Ma se è anomalo che dibattito vuoi? Noi del PD siamo abituati a dibattiti seri e precisi. Poi una cortesia, pubblica la mia prima risposta al riguardo. Distinti saluti Antonio Proietti. 

    Orlando Serpietri risponde: ...Va bene Antonio Proietti, eccoti servito ovviamente con la mia risposta che volevo evitarti:     ...Gentile Antonio scusa ma, questa te la volevo evitato per non offendere la tua "personalità Cerretana" ovviamente, quanto affermi non merita una mia risposta ad una accusa di cosi basso lignaggio, pazienza, si commenta da solo, ecco a te il tuo dire offensivo contro di me! Dice Antonio Proietti: ...Volevo solo dire che nella nostra piazza c'è un dibattito sempre aperto ,oggi però a te fa comodo stare dalla parte di chi a sempre dominato allora ti piace sparare su chi è stato sempre su posizioni diverse. Questa è la mia risposta. ...Antonio ti ringrazio, della tua verità falsa, certamente non la mia risposta è falsa tu lo sai bene come lo sanno tutti a Cerreto Laziale. tra breve riceverai la mia risposta molto pacata e sincera non sparo al gruppo che ho denunciato pubblicamente dico soltanto che, sono rimasto senza risposta o sbaglio? Smentiscimi se dico bugie altrimenti fai mia colpa e chiedi scusa alla persone che non ha mai amano il momento opportunistico come si usa moltissimo a Cerreto o sbaglio? Abbi il coraggio di smentirti Antonio, riprendi la tua personalità mi sento tuo amico nonostante tutto, ti hanno messo in prima linea, tirano i fili come usano ma, nessuno esce allo scoperto a sostenerti scrivendo a tua difesa, rifletti Antonio torna ad essere quello di prima fai ancora in tempo sputtanando tutto e tutti in difesa non mia ma del tuo paese deturpato e assolutista sottomesso dalle Lobi! Cordiali saluti                                              --------------------------------------------------------------

De: ORLANDO SERPIETRI [mailto:orlandoserpietri@alice.it]
Enviada em: domenica 5 novembre 2017 15:23
Para: 'TONINO PROIETTI'
Assunto:
Gentile Antonio Proietti membro del Direttivo PD, come ti ho informato in precedenza i nostri scambi nel bene o nel male saranno resi pubblici perche impossibilitato frequentare quel grande “transatlantico” (la piazza) da te esaltata, userò come sempre i vecchi strumenti carta e penna ovviamente virtuale, La motivazione: ho preso posizione a difesa degli interessi di Cerreto Laziale contro la Commissione esaminatrice del Museo, Civico (compromessa) chiamandomi fuori dalla stessa, composta dal Signor Cinti responsabile della Manifestazione e della gestione del Museo Civico, di cui tre Docenti di Frosinone (suoi amici) il quarto della Commissione il sottoscritto invitato dal Sindaco Pietro Mastrecchia con Delibera Comunale. Per correttezza, Non essendo un opportunista ho rinunciato ad un incarico brillante che mi è stato servito con grande rispetto dal Sindaco su un piatto “d’argento” visto la non regolarità di gestione ho rifiutato per denunciare a suo tempo i “manovratori” che persistono “sottotraccia” Cordiali saluti
---------------------------------------------------------
Antonio Proietti del PD a Orlando Serpietri
Visto dalla tua finestra e dalla tua rocca Cerreto e sopratutto i cerretani non sono così come vorresti che fossero , le persone partono la mattina e vanno a lavorare tutti lavori tranquilli , ritornano e oltre la partita a carte, ci si ritrova quasi tutti nella piazza dei Turi e li davvero è come il grande transatlantico ci si ritrova tutti per raccontarci la giornata di come è andata , si parla del nuovo insomma è un continuo dibattito e il tempo vola tra persone che stanno bene insieme , poiché si parla di tutto. Questo è la nostra giornata tipo e ti dico che non mi dispiace. Certo che tra noi ci fosse anche altre persone, non ci dispiacerebbe. La nostra vita è vero è semplice ma ci va bene così.
---------------------------------------------------------
Orlando Serpietri risponde:
Bene Antonio Proietti sei stato molto chiaro con la presente e per questo sono contento per voi che vi accontentiate per cosi poco (noto che hai cambiato dal giorno alla notte i tuoi principi) quello che condividevi in passato era soltanto un ripetere il pensiero degli altri per "apparire" ma vuoto dentro di significato, questa lettera afferma con determinazione una "appagata" accettazione/rassegnazione vigente, non c'è scampo! Credevo che a Cerreto esisteva ancora un “osso duro” combattivo che vedevo in te, invece.. Poche speranze da offrite per i figli nipoti parenti amici e nemici, il tuo dire rigetta quel poco che ho fatto per Cerreto Laziale (essendo non frequentatore dei “grandi dibattiti in piazza come li esalti tu”, per me è un parlocchiare male di un gruppo oggi e domani dell’altro sempre divisi per “religione di lobi” come le famose due Bande musicali ecc.. ecc.. non mi stupisce piu di tanto (è uso comune a Cerreto) ! Per essere compreso da tutti i cittadini citerò per sommi capi una breve sintesi del fatto, domanda: Perche alla denuncia pubblica non ho avuto alcuna risposta da parte vostra? Un silenzio assordante di fronte allo scandalo del 12 agosto 2017; Perche? La sezione del PD non si è preoccupata neanche di rispondere al mio accorato appello via email tramite te per il segretario del Partito quanto meno mi aspettavo una presa di posizione “combattiva” per difendere gli interessi dei Cittadini considerando che per la minoranza è un dovere intervenire per organizzare tramite Sezione e associati una protesta di piazza contrapposta alla Manifestazione “beffa” in atto? La Commissione è stata dichiarata in difetto dai concorrenti del Movimento ecc..da parte vostra, silenzio tombale! Dove eravate al Mare? Come non fosse successo nulla, incredibile ma vero, siete rimasti in finestra a godervi lo spettacolo della Manifestazione “beffa”, a riguardo, debbo affermare la presenza formale del Sindaco (obbligata come primo Cittadino) non si è astenuto ansi ha ampiamente a esaltato i meriti mettendo in luce tutti i requisiti nei confronti del sottoscritto fondatore del progetto “Arte e Scuola, Arte a Scuola” fondatore della galleria Comunale e Fondatore del Museo Civico oggi; Patrimonio dell’Umanità esistente a Cerreto Laziale mantenuto con finanziamenti Regionali creando anche posti di lavoro. Voi avete permesso che la Manifestazione avesse avuto corso indisturbata! Solo mi avete lasciato! Ho dedotto che per voi "combattere" per la Cultura che è Istruzione e Conoscenza, richiamo turistico = ricchezza Sociale e conseguenti posti di lavoro. Un cambiamento “radicale” importato dal Movimento “Cento Artisti per il Mondo” ha spaventato un po tutti a Cerreto Laziale!
(Come la storia della scienza insegna, il difficile nell’oggi diventa routine nel domani, quando la dovuta esperienza arricchirà, dilaterà ed entusiasmerà le menti aperte al nuovo allora verrà storicizzato quel.. dalle nuove generazioni che saranno cresciute Intellettualmente).
Assolutamente va bene la piazza per Antonio, parlare, parlare, parlare senza costruire nulla, un mare di parole che appagano al momento, poco dopo, non resta nulla come sempre è stato e tu affermi che la politica si fa in piazza come sempre? Congratulazioni! Avete rigettato la proposta fatte dal Serpietri: Per le prossime elezioni Amministrative, una lista di candidati nuovi, esenti da persone che da tempo memorabile hanno “abitano” nell’Aula Consigliare una volta nella maggioranza e un’altra volta nella minoranza e così via da secoli. Un popolo si rinnova per stare al passo con i tempi Cerreto Laziale è in ritardo 30 o 40 anni rispetto paesi emancipati!! Snobbare il sottoscritto con frasi “recondite di largo consumo” riguardo la piazza per incontri “Evangelici” di racconti piacevoli sul lavoro e altro da fiaba, fa ridere, è FALSO! Una piazza “costruita” con veleni distillati di maldicenze quotidiane, veleni calunniatori su forestieri, veleni sulla Cultura (la Galleria ne è la testimonianza) per favore Antonio certe falsità sono difficili da “digerire”. Cordiali saluti.
Allora perche vuoi concorrere se va bene cosi gentile Antonio Proietti?
Li, 05/11/2017 In fede Orlando Serpietri

lunedì 30 ottobre 2017

GIUSY DIBILIO ARTISTA DEL MOVIMENTO PRESENTA LE SUE OPERE

GIUSY DIBILIO
Giusy Dibilio é nata a Enna dove ha iniziato la sua carriera pittorica, trasferitasi ha Roma ha proseguito il suo percorso artistico con entusiasmo,esprimendo in questa città il meglio della sua produzione.Dal 1978 ad oggi ha allestito numerose mostre personali ed ha partecipato a rassegne nazionali ed internazionali.Sue opere si trovano in collezioni private e pubbliche in Italia e all 'Estero.Vive e opera ad Anguillara Sabazia in via Monte Cimino 32 tel:3283762625  E-mail :giusy.dibilio@gmail.com     oppure  dibiliogiusy@gmail.com                     wwwgiuseppinadibilio.com

GENESI 50 X 70


L'ENERGIA DEL COSMO 0,80 X 1,20
"LUCE GENERAZIONE DI VITA" 0,80 X 1,20


domenica 22 ottobre 2017

IL MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO" E' CONTRO IL POPULISMO CHE AVANZA

IL MOVIMENTO E' CONTRO IL POPULISMO CHE AVANZA  INESORABILE!
Orlando Serpietri.

E' fisiologica la ripetizione degli eventi. L'Italia viene da un fascismo distruttivo, si riprende con sacrifici immani da sotto le macerie scrivendo la Costituzione più bella del Mondo. L’Italia influenza gli altri Stati Europei per formare L'Europa Unita. 70 anni che non si fanno più guerre fra noi Europei. La Pace crea benessere e serenità per tutti ma, per i “bellicosi” diventa "noioso" tutto ciò, allora che fare? "Giocare" alla guerra con alzate di muri e frontiere, soldati e polizie segrete pronte a sparasi l’un contro l’altro per svuotare gli arsenali dei “poveri” industriali. I poteri forti sanno come organizzare “eserciti” di populismo, la maggioranza del popolo si nutre della “stupida furbizia” del capo branco “abitante” nei luoghi comuni, abile trascinatore, maestro venditore di fumo per idioti sa che la furbizia attecchisce di più dell'intelligenza che invece, unisce lentamente ma crea benessere Sociale per tutti! Quando è troppo tardi per accorgersi del disastro che essi stessi hanno creato sono già in funzioni Bombe atomiche da una parte all'altra, non molto lontani, dal disastro Mondiale, (vedi Corea del Nord e America le prime scintille), magra consolazione del pentimento degli idioti, nessuno uscirà immune dalle Radiazioni Atomiche diffuse su tutto il globo terrestre dono prezioso dell'Universo infinito.
 www.namir.it/DANNATA/regime.htm 


Olio su tela 50 x 70 "DOPO L'ESPLOSIONE ATOMICA"

Olio su tela 50 x 70 "STO VIVENDO SOLTANTO PER MORIRE" 


giovedì 19 ottobre 2017

PAOLO MANZELLI SCIENZIATO, COLLABORA E METTE A DISPOSIZIONE I SUOI SAGGI SCRITTI A ORLANDO SERPIETRI PER IL MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO"

Olio su tela 50 x 70 "QUANTI DI LUCE QUANTISTICA"

PAOLO MANZELLI SCIENZIATO,

METTE A DISPOSIZIONE I SUOI SAGGI SCRITTI A ORLANDO SERPIETRI PER IL MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO" Abstract: La relazione tratta del cambiamento quantistico del significato della “percezione visiva” e della conseguente innovazione della espressione pittorica, musicale e più in generale artistica, nel quadro di un mix comunicativo tra arte quantistica e tecnologia della realtà aumentata. Il movimento dell’Arte Quantistica (QAGI-EGOCREANET), agisce nella convinzione che l’Europa supererà l’attuale crisi socio-economica iniziando dalla innovazione e dal rinnovo dell'Arte Quantistica come driver della cultura scientifica ed economica mondiale.... Resta evidente che, a differenza dell’epoca del Rinascimento, in cui la scienza e la tecnica facevano riferimento alla costruzione di macchine e macchinari, l’arte oggi si trova immersa in un ambiente tecnologico la cui base scientifica consiste essenzialmente negli sviluppi della scienza quantistica. Tutte le tecnologie di comunicazione elettronica, eccetto il semplice atto di pigiare di tasti e interruttori, sono attualmente lontane dalla percezione immediata della gente, poiché appartengono ad una visione della realtà atomico-molecolare che non è più visibilmente oggettiva, ma essenzialmente probabilistica, come e stato decretato dal Principio di indeterminazione del 1927. Pertanto, tutte le precedenti logiche cognitive e ogni operatività derivante dalle precedenti concezioni “meccanicistiche“, si infrangono su tale fondamentale principio quantistico, che in sostanza significa che non è possibile conoscere con esattezza la realtà, ma che possiamo solo lavorare sull’immaginario scientifico, proprio in quanto le concezioni probabilistiche possono essere modulate dal nostra mente per poter corrispondere ad una realtà effettiva, che permane recondita a causa dei limiti naturali dei nostri sensi..... Quello che cambia, a tale proposito, è la stessa interpretazione di cosa significa vedere e più in generale percepire con i nostri sensi. Oggi la neurobiologia studia il funzionamento cervello con la Neuroimaging. Pertanto, da una riflessione su tali studi si comprende come il cervello umano possa costruire nel suo interno suoni e immagini che, come quelli costruiti in sogno, non sono effettivamente reali, proprio in quanto quello che vediamo e percepiamo non è altro che una nostra raffigurazione della realtà che anticipa le probabili nostre interazioni fisiche con l’ambiente....
Il movimento dell’Arte Quantistica focalizza, quali fattori determinanti il superamento della crisi culturale, l’esercizio di una condivisa volontà e perspicacia di agire nella trasformazione sociale internazionale, impegnandosi a produrre e provocare il cambiamento culturale, cosi come è divenuto necessario, per dare sviluppo alla trans-disciplinarietà tra arte e scienza, che ha come riferimento storico la creatività scientifica e artistica dell’epoca nell’antico Rinascimento italiano..... 



martedì 10 ottobre 2017

La delegata corrispondente Francesca Provetti presenta le sue opere e quelle dell'artista internazionale Miro Persolja attraverso la sapiente scrittura di Angelo Bacci, membro del Movimento "CENTO ARTISTI PER IL MONDO"

INCONTRI

L’Arte, quella vera e che nasce dal cuore, qualche volta è talmente poetica che riunisce e crea una simbiosi, con le sue sublimi emozioni e forti empatie, artisti apparentemente diversi, ma in realtà in grande sintonia, come due violinisti, che suonano la stessa musica e nella stessa orchestra, e questo è il caso emblematico e travolgente, che unisce il grande Maestro e insegnante Miro Persolja e l’allieva talentuosa e prediletta, Francesca Provetti. Un incontro fatto di stima, fiducia, grandi aspettative, legate alla ricerca e sperimentazione di nuove espressioni artistiche, il tutto all’insegna della maestria e dedizione di entrambi gli Artisti, che credono pienamente in questo progetto. Insomma una squadra fatta di grande interesse e desiderio di insegnare magistralmente, da parte del Maestro Persolja e massima attenzione, applicazione e dedizione da parte della meritevole e talentuosa Artista, Francesca Provetti. Un binomio, ormai collaudato e costruttivo, che vive dell’esperienza, della saggezza e della poesia del Maestro Miro Persolja e dell'interesse, della creatività e l’estro della giovane ed elegante e raffinata pittrice Francesca Provetti. Come amico e grande estimatore di entrambi, nonché appassionato Cultore dell’Arte, credo in questo ambizioso e funzionale progetto accademico, che durerà quattro anni e che darà dei risultati pratici di assoluta eccellenza e prestigio.

Angelo Bacci, operaio laureato in Architettura, dipendente per oltre quarant'anni della Biennale di Venezia, Biografo e Appassionato Cultore dell'Arte, Scrittore e poeta!


 l'artista internazionale Miro Persolja con le sue opere alla 57^ Biennale di Venezia - Padiglione Armenia - Palazzo Zenobio

Il Maestro Miro Persolja, l'artista e allieva Francesca Provetti, l'Arch. Angelo Bacci e l'artista Sebastjan Persolja

Francesca Provetti con le sue opere, a Palazzo Zenobio alla Mostra "Lo stato dell'arte ai tempi della 57^ Biennale di Venezia"

dettagli delle opere di Miro Persolja

dettagli delle opere di Miro Persolja


opere di Miro Persolja



dettagli delle nuove opere di Francesca Provetti realizzate con le tecniche del Maestro Miro Persolja

dettagli delle nuove opere di Francesca Provetti realizzate con le tecniche del Maestro Miro Persolja

dettagli delle nuove opere di Francesca Provetti realizzate con le tecniche del Maestro Miro Persolja

dettagli delle nuove opere di Francesca Provetti realizzate con le tecniche del Maestro Miro Persolja

Fino al 26 Novembre 2017 a Palazzo Zenobio - Padiglione Armenia - saranno in mostra le opere del Maestro Miro Persolja per la 57^Biennale di Venezia VIVA ARTE VIVA e le opere dell'artista Francesca Provetti per la mostra "Lo stato dell'arte ai tempi della 57^ Biennale di Venezia" a cura dello storico e critico d'arte Prof. Giorgio Grasso.




lunedì 9 ottobre 2017

PROGETTO "ARTE E SCUOLA, ARTE A SCUOLA" IN COLLABORAZIONE CON IL DIRETTORE SCIENTIFICO PAOLO MANZELLI FIRENZE.

OPERA 2,M X 4,M  IN AULA MAGNA DEI MARIANISTI DI ROMA REALIZZATA PER IL CENTENARIO DA ORLANDO SERPIETRI 

"ARTE E SCUOLA, ARTE A SCUOLA"
Di Orlando Serpietri

LA STUPIDITA' SOCIALE PROVOCA "PARALISI" ISTITUZIONALE!
Artisti, Scienziati, Ricercatori, Politici, Artigiani, Cultori dell’Arte “ILLUMINATI E CREATIVI” Aderiamo con fiducia sempre di più (A COSTO ZERO) al Grande Movimento "Cento Artisti per il Mondo" per parlare con una sola voce alle Istituzioni in attesa che gli eventi si ravvedano e diano più spazio ai Politici e Magistrati altamente qualificati e sostenitori della Cultura nel Sociale nel contempo rimuovere gli "Analfabeti" della Cultura nel Parlamento e nel Tar dei Magistrati.
Ridono indifferenti oggi ma, l’orrendo sipario si squarcerà prima o poi, allora il Popolo prenderà atto che la "stupidità" che "regna" in noi è deleteria ma, puo' essere curata nelle scuole! Una legge Nazionale per le nuove generazioni: dal’Asilo nido fino al’università, Obbligo del progetto chiamato "ARTE E SCUOLA, ARTE A SCUOLA" da inserire in materia scolastica abbinato ad una Galleria Comunale d'Arte Moderna nei pressi del “Comprensivo Scolastico” su territorio. Progetto sperimentato nella X° Comunita Montana della Valle del’Aniene, dal 2003 al 2011. Le scolaresche e docenti del “Comprensivo Cerreto” di cui ne fanno parte altri Comuni, Gerano, Pisoniano Sambuci e Saracinesco; Ogni 15 giorni previo appuntamento con l’artista esponente del momento nella Galleria Comunale d’Arte Moderna (preposta a tale compito), avveniva una lezione/spiegazione dell'Artista su le sue opere esposte e la Creatività dell'Arte e della Scienza Quantistica. Un dibattito tra Docenti per aggiornamenti continui, utili a stimolare "Curiosità" e conoscenza alle Scolaresche per la realizzazione di un compito in classe. Le nuove generazioni della “strada, ai margini delle Periferie" di Citta' e Paesi sperduti di Montagna formeranno "anticorpi" da renderli immuni dal "virus" della stupidita eclatante, la Cultura, ampiamente diffusa nel Sociale prederà dominio sulla "Stupidità" da trasformare l'emancipazione Culturale a Patrimonio dell’Umanità! 
Cerreto Laziale 10/10/2017 Pittore Orlando Serpietri

---------------------------------------------------

Sono con il Movimento Arte e Scienza a disposizione per il vs progetto von le scuole al fine di qualificare la alternanza scuola scuola lavoro..                                                   Caro Orlando stanno sfruttando il lavoro dei giovani imponendo loro una dequalificante alternanza scuola lavoro priva di un qualunque crescita di conoscenze Tale sfruttamento dequalificante va impedito con ogni mezzo culturale.....  

Per valorizzare le competenze in una strategia di scuola e lavoro utile a rafforzare l' immaginario scientifico dei giovani una proposta da fare e quella di organizzare stages di scienza ed arte.

 

Caro amico Paolo, Scienziato Grande Innovatore, Per questo noi del Movimento abbiamo accolto con entusiasmo il tuo invito alla "fusione" con la Scienza EGOCREANET di cui sei il Fondatore/Direttore proponendoci una leale alleanza intellettuale - ARTE E SCIENZA QUANTISTICA, orgogliosi di esserne parte. Nel 2003 fu fondato il Grande Movimento "Cento Artisti per il Mondo" ad oggi seguito da centocinquantamila persone scevre da pettegolezzi e luoghi comuni, interessati alle evoluzioni innovative e prestigiosi sviluppi raggiunti. Primo obiettivo è la rimozione repulsione di qualsiasi forma di "Stupidità populista" specialmente da Parlamentari vuoti di contenuti, arrivisti. Artisti e Scienziati (fucina, del Sociale)! Siamo volontariato non remunerati di un centesimo, crediamo nella potenza della Cultura, che fa tremare qualsiasi Istituzione Anomala!
Presidente Orlando Serpietri.

Vedi altre reazioni

martedì 3 ottobre 2017

GIOVANNA LEVRANO ALIAS MEDEA GIO' LEVRANO FA PARTE DEL MOVIMENTO PRESENTA LE SUE OPERE SIMBOLICHE E SE STESSA.




Ho un vissuto politico in autonomia operaia, sonostata un'attivista del collettivo femminista autonomo




Aggiungi didascalia



Aggiungi didascalia


Aggiungi didascalia


Aggiungi didascalia


Aggiungi didascalia


Aggiungi didascalia

Aggiungi didascalia

Aggiungi didascalia
Non credo sia possibile descriversi per quello che realmente si è, ognuno è mille cose ed esperienze,
il vissuto è un insieme di sensazioni e fatti,
quest'ultimi si possono cronologicamente elencare,
ma l'emozioni no, sono impalpabili, sono l'essenza
di attimi irripetibili e formativi che non trovano
espressione nella parola, eppure sono proprio le
sensazioni e l'emozioni che sono il motore trainante
dell'esistenza stessa, sono le basi sulle quali
l'individuo si relaziona all'altro, al sociale, all'arte in generale, ecc.
Consapevole di quanto sopra detto, non posso fare altro che elencare i fatti:
mi chiamo Giovanna, nata a napoli il 23-03-1957 ed ivi domiciliata, sono una donna concreta, a volte un pò schizzata, vivo ed osservo la vita, sono socevole ed
aperta a tutte le forme di pensiero e modi di essere, ho simpatia per tutte le persone che esprimono originalità,

aborro la volgarità e la violenza finalizzata a se stessa.
Ho un vissuto politico in autonomia operaia, sono
stata un'attivista del collettivo femminista autonomo
in un quartiere della mia città.
La mia vita è stata delineata da scelte emozionali che ho concretizzato razionalmente, alcune molto sofferte, ma che rifarei senza nulla cambiare.

martedì 26 settembre 2017

DORIN MACOVEI: Arta monumentala

DORIN MACOVEI: Arta monumentala: Colaj, Dorin Macovei Colaj , Dorin Macovei Colaj, Dorin Macovei DORIN MACOVEI -UN ARTIST DE EXCEPTIE DORIN MACOVEI...

sabato 23 settembre 2017

MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO" "LOCOMOTIVA" SPETTACOLARE DEL'EUROPA.


Treno in partenza dal'italia per sostar in tutte le Città Europee esponendo il suo carico prezioso di Cultura, ricco di novità dal rinnovato pensiero su “Arte/Scienza” Quantistica Fondamentale “Corrente” per gli                        “ILLUMINATI E CREATIVI”                                                                                   Artisti/Scienziati che, “sposeranno” con fede i valori espressi dal Documento  IL MANIFESTO - ne faranno parte a pieni titoli. Realtà quotidiana di intenti da “stupire” l'opinione pubblica, LE ISTITUZIONI IMPREPARATE  SI DOVRANNO AGGIORNARE  E RICONOSCERE - I SENZA LIMITI -  ARTISTI/SCIENZIATI/INVENTORI/ARTIGIANI, "FUCINA" PER CREARE LAVORI AI COSI DETTI - PERFEZIONISTI -  che trasformeranno le idee, le invenzioni in benessere Sociale per tutti! Presidente Orlando Serpietri.

Olio su tela 50 x 70 SIMBOLO DEL MOVIMENTO

Olio su tela 50 x 70
"LE ACQUE SPARTIRONO I CONSERVATORI  DAI PROGRESSISTI"

sabato 26 agosto 2017

Rita Cavallaro Vicepresidente del movimento presenta la sua opera ''ACRUX FREEFORM STAR''

In occasione dell'evento MANUALMENTE FIERA- TORINO
e della installazione che presenzierà all'evento: 
 ''Sotto un Cielo di Stelle''

L'Artista Rita Cavallaro Vicepresidente del Movimento contribuirà con una sua opera: ''Acrux Freeform Star'' Stella Freeform




L' evento si terrà a Lingotto Fiere dal 21 al 24 settembre 2017
L'installazione con tutte le stelle sarà donata successivamente al Planetario di Torino  INFINI.TO , per festeggiare i dieci anni di attività.


Vicepresidente Rita Cavallaro

martedì 22 agosto 2017

ROCKNROLLA - Bz Akira Santjago FA PARTE DEL MOVIMENTO Presenta la sua nuova videomusica


"ILLUMINATI E CREATIVI DEL MOVIMENTO"



''L'artista è uno che i problemi esistenziali se li risolve, e se li risolve perché, ancora, è disponibile. È disponibile perché il suo clima psicologico non è quello del tentativo di arricchirsi, di ottenere fama e successo, ma del tentativo di fare quello che gli piace: è uno che sceglie sempre il gioco, e per questo muore senza rimpianti''

''Non è facile da eseguire questa danza. Pratica e tecnica permettono a un uomo di ruotare velocemente su se stesso, usando uno dei piedi come perno, mantenendo l’equilibrio. I sufi sono capaci di rollare per molto tempo, senza accennare a scomporsi. Questa è la danza dell'Universo, il cui centro si trova nel segreto del cuore.''

''Hanno danzato contro il potere, lo hanno ridicolizzato, ne hanno annullato la forza attraverso l'arte, la musica e il ballo.'' 

Per visionare la videomusica clicca nel link sotto 



martedì 8 agosto 2017

Al Sindaco Pietro Mastrecchia di Cerreto Laziale.E.P.C. Delegati Corrispondenti del Movimento “Cento Artisti per il Mondo”


    MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO" 

    -----------------------------
    Al Sindaco Pietro Mastrecchia di Cerreto Laziale.E.P.C. 
    Delegati Corrispondenti del Movimento “Cento Artisti per il Mondo”

Grazie per la sua onesta rivalutazione in pubblico nei confronti del sottoscritto, ne prendo atto con vero piacere anche a nome del Movimento “Cento Artisti per il Mondo”.Ciò richiede un maggiore chiarimento per fare luce su di un passato offuscato da intrecci e affidamenti in gestioni di opere pubbliche (circa 200) a persone di scarsa competenza, per questo necessita una pausa di riflessione facendo un passo indietro per una giusta e corretta informazione, una breve crono/storia degli eventi succedutosi dal 2003 al 2011 per non dimenticare e commettere gli stessi errori voluti o casuali.

Tutti della Amministrazione Comunale passata e presente (maggioranza e opposizione) avranno gravi sensi di colpa a non finire, ( pur di colpire il sottoscritto) non si curavano di far male a se stessi ai propri figli, parenti, amici insomma a tutto il popolo Cerretano ignaro di tutto per indifferenza alla Cultura, hanno “oscurato ferocemente la “Stella Polare” che si era posata su Cerreto Laziale annunciando (la novella) di un cambiamento Epocale: Promuoversi per il Nuovo Rinascimento Intellettuale che Fonda su ARTE/SCIENZA QUANTISTICA, catalizzatori del cambiamento Culturale, un vero atto di fondazione Sociale dall’Italia (Cerreto Laziale) in tutta Europa. Un paese definito in quegli anni da eccellenti personaggi Istituzionali dal Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano , come “Piccola Capitale dell’Arte Moderna” – Salotto buono del Paese Italia – Gemelaggio Storico con Roma Capitale dell’Arte nel Mondo. Cultura innovativa per sviluppo Sociale importata da tutte le parti del Mondo per nuove generazioni, ricchezza di popoli ecc.. riportato da giornali quotidiani, a caratteri cubitali e da centinaia di riviste dal 2003 al 2011. Tutto questo non è servito a superare l’intolleranza verso il “forestiero innovatore”, venuto da Roma in cui sono nato, invidia atavica dell’altro, rabbia per impotenza creativa, non di meno l’indifferenza Popolare generata da vecchi redaggi di paesanismo sdolcinato. Interruzione traumatica della Galleria (voluta da  menti “malate”) uniti soltanto per colpire l’altro di oggi: domani separati dagli stessi per continuare a colpire l’altro, vita quotidiana di un paese ridotto all’individualismo raccapricciante: “morte tua vita mia” l’importante era annullare il Serpietri figura scomoda per balordi. La vigliaccata nel primato costoro l’hanno di gran lunga superata addirittura, hanno tenuto nascosto dal 2003 fino ad oggi 12/08/2017 le mie opere donate per il Museo, unico scopo della loro vita farmi scomparire dalla terra annullando la realtà schiacciante!Triste sintesi travagliata di una Comunità mal gestita avvizzita e sottomessa a ricatti elettorali da sempre.
li, 13/08/2017                              Presidente Orlando Serpietri



Olio su tela 1,00 x 2,00 m.
"LA SOLITA PARTITA A CARTE NEL SOLITO BAR PER TUTTO L'ANNO!"


Olio su tela 50 x 70 "ENERGIA PULITA"

"CON L'ENERGIA PULITA LA TERRA RIFIORISCE"
ALTRIMENTI, SI DISIDRATA E CI SOFFOCA COME
STA AVVENENDO!

IL MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER IL MONDO" Fa appello a tutti gli Artisti e Artigiani alla formale protesta di massa, bisogna agire con forza usando l'eccellente capacità Artistica dipingendo (per i pittori) Opere - RIFERITE AL MOMENTO DRAMMATICO DELLA TERRA CHE STA RISCALDANDOSI INESORABILMENTE! Forse un giorno sarà storia. Bisogna "combattere" l'indifferenza Politica "SORDA E CIECA IN TUTTO IL MONDO!" I Politici fanno Populismo con becere battute anzi che, trovare soluzioni a danni fatti in passato da loro stessi fino ad oggi. Le opposizioni sempre pronte a dire di no (anche a leggi necessarie e giuste), dimenticando che gli stessi di oggi in minoranza "ieri" erano al Governo al punto di partenza di oggi! L'attuale "scoperta" in assoluto è "costruire" Deputati via internet addestrati tutti in coro per gridare ai professionisti Parlamentari invecchiati sulla comoda poltrona: arrendetevi"! Ci siamo noi, gridando con forza "ONESTA, ONESTA, ONESTA"! Come al solito in qualche poltrona conquistata per facile populismo dato in "pasto" alle masse di gente che è "sovrana", appena seduti sulla tanto ambita poltrona ecco che si scoprono i primi indagati, qualche arresto e sostituzioni repentine ecc...ecc.. La stupidità come sempre è dominante. Facciamoci sentire ai "quattro venti" in nome del Movimento Unito, ci siamo. Esistiamo! Abbiamo strumenti intellettuali, le nostre opere realizzate, che parlano con colori, note musicali, letteratura, sculture e altro senza limite, un accorato richiamo al Sociale che riguarda tutto e tutti, urla di dolore per la nostra "Madre Terra", la stiamo uccidendo con spregiudicati interessi personalizzati, distruttivi per lego sistema. Noi stessi siamo colpevoli per essere presuntuosi (non sai chi sono io) e per pura mania di grandezza restiamo sempre isolati in "finestra" a guardare che cosa succede senza muovere un dito. In prima persona posso assicuravi che ci impegneremo a trovare un Museo per le possibili opere in oggetto che si Onorerà di ospitarle! Presidente Orlando Serpietri.

giovedì 3 agosto 2017

LETTERA APERTA, IL MOVIMENTO DENUNCIA PER DIFETTO LA COMMISSIONE GIUDICATRICE A CERRETO LAZIALE.


MOVIMENTO "CENTO ARTISTI PER ILMONDO"

Lettera informativa di quanto accaduto e sta accadendo nella preparazione della Manifestazione tanto sospirata inaugurazione del Museo Civico di Cerreto Laziale per il 12 agosto c.a.Quanto si era stabilito come programma in presenza del Sindaco Pietro Mastrecchia e Vice Sindaco Marco Liucci, Dott. Cinti gestore responsabile del neo Museo di cui, tre componenti della commissione esaminatrice nominati dallo stesso, docenti scolastici di Frosinone, (qualche dubbio nella scelta unilaterale) il quarto membro, Orlando Serpietri, fondatore del Museo Civico, invitato a ha prendere parte della commissione dietro richiesta scritta con Delibera Comunale del Sindaco Pietro Mastrecchia, un tentativo di riavvicinamento delle parti per porre fine alla scalata di attacchi ingiustificati da parte della Maggioranza in Amministrazione contro il sottoscritto, ovviamente denunciati per gravi illegalità ben note a tutti. La chiusura traumatica della Galleria Comunale d’arte moderna abbinata al progetto “Arte e scuola, Arte a scuola”, attivato dal 2003 al 2011 con acquisizioni di 200 opere donate dagli Artisti espositori da me invitati, essendo Direttore/fondatore della stessa Galleria Comunale, invitati progressivamente per una esposizione personale, ogni 15 giorni per l’intero anno con l’impegno dei Docenti e scolaresche ad un incontro con l’Artista espositore del momento per una breve lezione spiegazione da parte dell’autore per poi realizzare un compito in classe. La Personale dell’Artista avveniva a costo Zero, Torniamo al presente,Nulla di quanto stabilito in precedenza è stato rispettato. Decisione concordata tra di loro a Frosinone a totale insaputa del sottoscritto (pur essendo membro della commissione e Fondatore dello stesso Museo) il Sindaco Pietro Mastrecchia, afferma di non essere stato informato delle modifiche del progetto originale. Decisione presa da parte del responsabile della manifestazione Dott. Cinti, con la Commissione di Frosinone. Non avrei mai accettato e non accetto chiamandomi fuori dalla Commissione per difetto grave di una selezione unilaterale senza alcun confronto con il sottoscritto.Quanto deciso senza appello: Selezionare 25 Artisti tra le adesioni pervenute: esposizione della loro opera nel Museo ed inseriti nel catalogo con foto, finanziato dalla Regione Lazio, gli altri dovevano essere “scartati” liquidati come niente fosse. di questa assurda decisione sono stato informato dopo aver spedito gli inviti credendo di avere a che fare con gente di Cultura mi sono fidato ciecamente del Sindaco sposando la causa con propositi concordati di un rilancio e la riattivazione del progetto “Arte e Scuola, Arte a Scuola”, debbo riconoscere che all’interno della Maggioranza Amministrativa il Sindaco è osteggiato da tutte le parti. Concludo riconfermando la fiducia al Sindaco.Il Movimento non riconosce la ufficialità legale della Manifestazione per tanto, nega il Patrocinio annunciando nessuna presenza appartenente al Movimento ne farà parte attivamente alla Manifestazione. Gli Artisti sono liberi di decidere se partecipare oppure no, ovviamente non potranno usare il loco ne il nome del Movimento “Cento Artisti per il Mondo”.P.S. Con il Sindaco abbiamo stabilito che in futuro prossimo riapriremo la situazione con nuovi dirigenti che sostituiranno gli attuali. Gli Artisti che vorranno donare l’opera per far parte del Museo si rivolgeranno al sottoscritto incaricato a gestire il tutto. A titolo informativo, ho scoperto con mio grande stupore che, le mie due opere donate al Museo anni or sono non sono presenti nel Museo Civico, le avversità nei confronti del fondatore non ha limite da parte di Politicucci “analfabeti” della Cultura. Grazie per la vostra gentile attenzione, cordiali saluti. li, 31/07/2017 Cerreto Laziale.                            Presidente Orlando Serpietri